DEDICATO AI GRUPPI E ALLE ASSOCIAZIONI

Ostello il Gruccione offre i seguenti servizi:

collaborazione nella organizzazione di:                                                          eventi e tour turistici,                                                                                                    raduni di circoli ricreativi,                                                                                               cral, associazioni pensionati,                                                                                     gruppi  (trekking, ciclisti, motociclisti, ecc.)

Motociclisti e bikers

preparazione di intinerari (guidati e non) e prenotazione di visite a musei ed altre strutture

 ospitalità professionale per:                                                                                       enti ed associazioni che operano nel settore dell’inclusione sociale (diversamente abili, disagio psichico, inserimento lavorativo e altro)

Dal giorno dell’inaugurazione (31 maggio 2014) ad oggi,  abbiamo ospitato:                                                                                                                                      – l’A.N.P.I.  di Bollate (Mi) e di Garbagnate (MI)  per un pranzo               – Incontrho (familiari e volontari per la salute mentale) di Rho (Mi) per un soggiorno di due giorni, con itinerario guidato                                – due gruppi classe della scuola Media di Bollate (Mi) per un soggiorno di due giorni, con itinerario guidato                                                 – l’A.U.S.E.R. di Bollate (Mi) per un pranzo  e consulenza sull’itinerario                                                                                                                            –  Goccia Zen di Lodi per l’ospitalità di un seminario di due giorni con pasti vegetariani                                                                                                          – un gruppo di astrofili per il “1° Solar Party” per l’iniziativa e per un soggiorno di tre giorni                                                                                               – un gruppo di donne dell’associazione Unite si può(operate di cancro al seno)  per un pranzo                                                                                                       – l’ associazione Lavanda delle streghe di Vigoleno (PC) per una cena a base di lavanda e una presentazione delle attività del gruppo           – l’associazione Arci Metromondo di Milano per l’organizzazione e la realizzazione   della 9^ edizione del “Sud Sud festival”                           –  un gruppo di lavoratori della Coop Nord Est per una settimana di campo scuola                                                                                                                         –  l’associazione Libera Parma per due giorni di formazione interna   – la compagnia teatrale “Coincidenze” di Milano. in ritiro, per una scrittura teatrale,  di quattro giorni                                                                         – l’ADSINT Associazione Donatori di Sangue Istituto Nazionale Tumori  di Milano per un pranzo                                                                                 – la presidente F.I.A.B. con alcuni iscritti per un giro in bici                      – un gruppo classe della scuola elementare di Bollate (MI)  per un soggiorno di due giorni e consulenza sull’itinerario                                     – gruppi familiari delle scuole di Fidenza e Salsomaggiore                       – l’associazione Siraba di Fiorenzuola per l’ospitalità in autonomia di un centro estivo di una settimana per minori (2016 e 2017), di un corso di cinque giorni per percussionisti, di  un festival di musica del west Africa                                                                                                                       – un coro tedesco in ritiro studio e vacanza per nove giorni                     – un gruppo di richiedenti asilo in formazione sul lavoro in campo turistico, inviati da Diaconia Valdese                                                                     – operatori di tutta la Lombardia, per formazione ad un’arte marziale da utilizzare con persone affette da autismo                               – la C.R.I. di Piacenza per un corso di addestramento per cani per emergenze                                                                                                                                – l’associazione  Alterjinga di Crema per due campi residenziali di otto giorni di canto armonico e per un seminario di un giorno sulla voce  e sulla danza                                                                                                              – l’associazione per la Libera Pedagogia Steineriana “La casa d’oro” di Fidenza (PR)  per due seminari di tre giorni                                                    – l’associazione Famiglie del Sole  e il gruppo Officina del Sole per ospitalità  a pranzo al sacco e cura  di un itinerario guidato                    – l’associazione Giovanni Paolo II onlus di Fino Mornasco (CO)  per un pranzo                                                                                                                                 – il team ciclistico Under 23 Casillo-Maserati per quattro ritiri sportivi di una settimana l’uno                                                                                    – il  gruppo ESYO di Trieste (European Spirit of Youth Orchestra) con Paolo Rumiz per due pernottamenti , due colazioni, due cene    – Radio Immaginaria (sei adolescenti e quattro accompagnatori) per un pernottamento   – Affidonorme Affidatari per un pranzo                                                         

Comportamento opportuno e richiesto ai gruppi (anche familiari)

Ove non in precedenza specificato e definito attraverso applicazione di tariffe concordate, i componenti di qualsiasi età dei gruppi devono lasciare la stanza nel seguente modo:

– lenzuola, coperta, copriletto ripiegati e appoggiati sul letto

– biancheria (nel seguente ordine: telo bagno, tappetino, asciugamano bidet, asciugamano viso)  appoggiati sul bordo del letto.

Prima del saldo della stanza, il nominato del gruppo visiterà le stanze insieme ad un gestore.

Non è possibile, in alcun caso e senza consenso dei gestori (per motivi di sicurezza) modificare la disposizione degli arredi nella stanza.

Per motivi di sicurezza, è fatto assoluto divieto  di dividere i letti castelli in letti singoli o avvicinare i letti  nelle stanze ostello.

L’utilizzo dei tavoli all’aperto con alimenti portati da casa ha il costo di euro 15 a tavolo e viene concesso solo in casi eccezionali (persone con restrizioni alimentari) perché, generalmente, vietato dai regolamenti d’igiene (tracciabilità della provenienza alimenti presenti in ostello).

Restano, in generale, severamente, vietatI:                                                         – il consumo di alimenti portati da casa in tutte le aree dell’ostello (sale interne, giardino, camere), come previsto dai regolamenti d’igiene         – il fumo, anche all’aperto (in giardino), in ottemperanza alle leggi vigenti nazionale e in difesa della salute di tutti.

Davanti alla struttura, nel parcheggio, i fumatori potranno avere il loro spazio.

Il conferimento di rifiuti, anche in  modiche quantità, di  alimenti portati da casa e lo smaltimento di rifiuti particolari (es. pannolini dei bambini o grandi confezioni dei centri commerciali in Fidenza) è a cura degli ospiti, presso i cassonetti situati in prossimità dell’ostello.

In caso di scorretto utilizzo dell’illuminazione nelle aree comuni e negli spazi esterni, verranno applicate tariffe relative all’utilizzo non indispensabile di fonti illuminanti (per motivi economici e di sostenibilità ambientale).

Salvo quando specificamente concordato e precisato da contratto,    il gruppo non si riserva mail l’uso esclusivo dell’ostello, i suoi componenti devono, quindi, rispettare gli altri ospiti dell’ostello.

I componenti del gruppo utilizzeranno solo i servizi prenotati, non dovranno occupare, né dovranno sostare in zone a loro non assegnate.

Solo ai gruppi, e in casi particolar , verrà chiesta la firma sulle “Condizioni del soggiorno per gruppi” che verrà apposta da un nominato del gruppo. Tutti i componenti dello stesso .verranno messi al corrente, per iscritto, tramite avvisi affissi e verbalmente delle “Condizioni del soggiorno per gruppi”.

Saranno imprescindibili, in fase di prenotazione:                                         

– un acconto del 30% (come per tutte le prenotazioni)                                    – il pagamento, tramite bonifico, del 40% del preventivo, quindici giorni prima dell’arrivo                                                                                                         – il pagamento del restante 30% al momento dell’ingresso in ostello        – la presentazione  dei documenti di tutti i partecipanti (anche minorenni) in ingresso in ostello .

La scontistica verrà definita dai gestori dell’ostello e presentata agli ospiti, tramite comunicazione mail. Se accettata, si procederà alla prenotazione. In nessun caso, verranno accettate richieste di sconti, all’ingresso in ostello.

Nota bene: l’ostello è gestito da una famiglia che aspira ad accogliere tutti nel modo migliore, secondo un’ottica di ospitalità semplice, sobria, essenziale e rurale. Non siamo un albergo a più stelle, quindi non siamo in grado, ne lo vogliamo, di servire ai piani ogni vostra esigenza (al di là dei servizi offerti), anche perché ciò limita il benessere di tutti, compreso il nostro; il clima prevalente dev’essere quello della libera fruizione dei servizi disponibili ed indicati.

Come già menzionato sul sito, non mettiamo a disposizione nelle camere telefono, frigobar e telefono per una precisa scelta, ma siamo in grado di offrirvi molti altri servizi (informazioni di primo e secondo livello di tipo turistico e rispetto al parco naturale su cui insiste l’attività, noleggio mountain bike, spaccio di prodotti home made e a filiera corta e, su prenotazione, visite guidate, esperienze, educazione ambientale, trattamenti benessere in ostello, terapia forestale…).

In particolare, in tempi di pandemia, è necessario attenersi alle informazioni che verranno fornite: orario di apertura e chiusura della sala colazioni e da pranzo, restrizioni d’orario nell’apertura del bar, percorsi per raggiungere le stanze ed il bagno pubblico…