SOSTENIBILITA’ ED ETICA IN OSTELLO

La pagina è ancora in costruzione…siamo in fase di osservazione delle nostre pratiche sostenibili per poterle meglio descrivere.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Per un’idea di pace a Ostello il Gruccione

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.”                                                     “Il fine è nei mezzi come l’albero nel seme”                                               Mahatma Gandhi

In ostello vige la cultura del riuso. Una grande parte degli oggetti che arredano, decorano, “scaldano” , attrezzano, infondono bellezza e, spesso, sono ammirati dai nostri clienti dell’ostello sono stati trovati dentro o di fianco ai cassonetti. E’ così per la grande bottiglia di vetro dell’ingresso (ora piena dei tappi di sughero che non abbiamo mai buttato via), per la pentola rossa smaltata che, ora, è simbolo della scuola di cucina di pesce che si tiene in ostello, per il seggiolone verde in sala che si fa notare da piccoli e grandi, per il lettore CD che diffonde musica classica e d’autore in sala e in esterni e per molti altri attrezzi e accessori presenti in ostello. Oggetti ed attrezzature sono stati “salvati” all’ultimo momento “da morte certa” e hanno nuova vita in ostello.

Molti degli arredi delle sale e delle stanze provengono da donazioni e acquisti in economia o su baratto grazie agli ascoltatori di passatel.radiopopolare.it  o da acquisti presso le cooperative sociali di Fidenza www.garabombofidenza.it e di Milano  www.dimanoinmano.it  .

Gran parte dei lavori di manutenzione dentro e fuori l’ostello sono fatti con materiali di recupero (come, ad esempio, la grande poltrona rossa in pallet collocata in esterni o le cassette di legno che contengono fiori) e minuteria rigenerata (nemmeno un chiodo storto viene buttato!…anzi, a partire dalla sua diversità, si individua una sua nuova funzione ed uso).

In caso di utilizzo di stoviglie usa e getta si scelgono esclusivamente prodotti in mater B o altri materiali compostabili.

I rifiuti domestici  e gli scarti del giardino verranno, a breve, interamente compostati.

L’ostello non utilizza prodotti di sintesi nelle stanze per allontanare piccolissime forme di vita, né diserbanti in giardino.                                  L’erba e le siepi non vengono tagliate secondo le regole dei giardini per favorire la presenza di piccole forme di vita animali e vegetali e biodiversità.

L’ostello è accogliente con gli animali domestici (sono ammessi in sala e nelle camere e, in futuro, verranno costruiti ricoveri e luoghi in cui lavare i propri pet; i cavalli possono fermarsi all’ombra delle nostre querce legati con corda mobile o, con preavviso, possono fermarsi in un recinto nel prato davanti all’ostello) e rispetta attivamente (ad esempio, con la posa di mangiatoie piene di cibo per piccoli volatili in inverno) tutte le forme di vita.

Le ricette di Ostello il Gruccione sono pensate sulla base di prodotti freschi e stagionali locali (anche a km 0) e selezionati da tutto il territorio italiano con cura e conoscenza. Il pane, alcuni tipi di pasta e i dolci sono fatti in casa; verdura e frutta, farine e oli vengono scelti con attenzione e, in un futuro non lontano, l’Ostello si servirà sempre più da agricolture biologiche (al momento, sono già presenti molti prodotti di aziende certificate o di buone aziende locali). Molti piatti ed alcuni menù, in occasione di feste, sono vegetariani (e, su richiesta, vegani). Il cuoco e la pasticcera reinventano nuovi abbinamenti al fine di evitare il più possibile sprechi alimentari e di sfruttare ogni parte che il prodotto primo può offrire (piatti ad impatto zero preparati con quanto solitamente considerato “scarto”). Il cuoco, ancora, propone piatti cotti con basse temperature o crudi, volti ad esaltare i sapori delle pietanze ed a evitare sprechi energetici e delle risorse. Presso Ostello il Gruccione si è già cucinato, su prenotazione, senza glutine e tutti i prodotti sono rintracciabili. Per le preparazioni, si utilizzano anche ottimi prodotti del commercio equo e solidale (zucchero Mascobado, cioccolato, cus cus, frutta secca, spezie…) e erbe e fiori di campo. Se c’è una possibilità di scelta, si cerca di utilizzare ingredienti coltivati e preparati in modo etico e rispettosi dei ritmi naturali di sviluppo del prodotto.

Ostello Il Gruccione aderisce al progetto “Il buono che avanza” ( www.ilbuonocheavanza.it ), rete di ristoranti contro lo spreco.

Anche in cucina, Ostello il Gruccione è interessato a ricongiungere e creare sinergie tra realtà locali, valorizzando la vocazione dei territori in cui vive e lavora.

Ostello Il Gruccione – Locanda del Tempo Ritrovato è per un turismo ecosostenibile, lento ed ospitale. Prossimamente, si doterà di una stazione delle biciclette con ciclofficina.

Ostello il Gruccione si sta sempre più specializzando per accogliere bambini, anziani, disabili perché è per un turismo in cui “Nessuno sia escluso”.

L’ostello si sta per rendere disponibile presso gli enti deputati ad accogliere in borsa lavoro personale disabile e con altre difficoltà.